Calabria in fiamme

Incendi, volontari ritrovano una tanica tra i boschi dell’Aspromonte

VIDEO | Rinvenuta durante i lavori di spegnimento di alcuni focolai nella foresta di Ferraina, nel comune di Samo: la prova della mano dell'uomo dietro all'emergenza di questi giorni 

di Redazione
14 agosto 2021
20:34

Ecco la prova. La tanica killer. La mano dell’uomo che ha comportato la perdita di vite umane e danni al patrimonio boschivo calabrese per centinaia di milioni di euro. A ritrovarla, come mostra il video, alcuni volontari al lavoro per spegnere i focolai attivi e mettere in sicurezza gli alberi secolari dell’Aspromonte rimasti indenni nella foresta di Ferraina, nel comune di Samo.

<iframe src="https://video.lactv.it/embed/TXSx5eAXqLGt" class="lac-video-embed" width="640" height="360" frameborder="0" scrolling="no" allowfullscreen></iframe>


Colpite, dai roghi di questi giorni, anche se marginalmente, le faggete vetuste, da poco proclamate patrimonio Unesco. Il presidente del Parco nazionale, Leo Autelitano, ha parlato a questo proposito di «battaglia simbolo contro gli incendi».

Tutti hanno puntato l’indice contro i piromani. Appare sempre più chiara infatti, alla luce dei ritrovamenti fatti, la matrice dolosa degli incendi. E diventa necessario, a questo punto, aprire il dibattito sul tema della prevenzione e dell’inasprimento delle pene, come richiesto da più parti, nei confronti dei responsabili.

 

 

 

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top