CItta’ sconvolta

Incendio a Catanzaro, il sindaco Fiorita: «Una tragedia immane che sconvolge la nostra comunità»

VIDEO | La dichiarazione del sindaco del capoluogo sulla tragedia in cui hanno perso la vita 3 giovani: «Ho seguito le operazioni di soccorso e ho provato un moto di indignazione per le condizioni dei nostri quartieri della zona sud». Proclamato il lutto cittadino per il giorno dei funerali

20
di Redazione
22 ottobre 2022
08:33

«Una tragedia immane che sconvolge la nostra comunità e che ci atterrisce per la sua crudeltà». Così il sindaco di Catanzaro, Nicola Fiorita, con riferimento all'incendio che questa notte ha colpito un'abitazione provocando tre vittime giovanissime e quattro feriti».

«Riviviamo - dice Fiorita - il dolore che avevamo provato più di venti anni fa alle Giare, con tre giovani vite stroncate da un episodio su cui bisognerà fare la giusta luce. Poteva essere una strage. Ho seguito questa notte le operazioni di soccorso dei feriti ed ho provato un brivido e un moto di indignazione per le condizioni dei nostri quartieri della zona sud».


«Non voglio, in un momento di così intenso dolore, fare valutazioni, ma credo che quanto successo debba fare riflettere tutti. La città - conclude il sindaco di Catanzaro - è piegata dalla sofferenza per questa tragedia e credo sia doveroso, da parte nostra, proclamare il lutto cittadino in coincidenza con i funerali delle vittime».

«Sono state ore di grandissima angoscia, questa notte, perché abbiamo visto materializzarsi una tragedia immane – ha dichiarato il sindaco Nicola Fiorita - Abbiamo avuto la preoccupazione che la tragedia potesse avere proporzioni ancora maggiori. Non so che avverbio utilizzare, ma fortunosamente l’incendio è rimasto confinato in una sola abitazione e non si è propagato nel palazzo a sei piani. Adesso sono ore di sgomento per la perdita di tre giovani vite. Oggi Catanzaro piange le sue giovani vittime».

«Seguiamo con grande apprensione – ha aggiunto il sindaco - anche l’evoluzione delle condizioni degli altri 4 componenti della famiglia Carosaniti. Tutto questa angoscia, preoccupazione sgomento si sono mescolati alla grande rabbia per la situazione in cui versano alcuni quartieri della nostra città. Non è questo il momento di parlarne, però, sappiamo che lì bisognerà intervenire con forza e determinazione. Abbiamo annullato tutte le attività di animazione che oggi erano previste sull’isola pedonale del centro storico e proclameremo il lutto cittadino in occasione dei funerali che ancora non sappiamo quando ci terranno».

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top