Dramma sull'A1, un indagato per l’incidente in cui morì un'intera famiglia

Il sospetto degli inquirenti è che il conducente alla guida del furgone possa essersi distratto con il telefono. Intanto disposta l’autopsia sui corpi delle tre vittime originarie del Cosentino

 

115
di Redazione
16 luglio 2018
15:18

Omicidio colposo plurimo. Con questa ipotesi di reato, la Procura di Frosinone ha aperto un fascicolo d'inchiesta a carico del conducente del furgone che, nella giornata di ieri, si è scontrato contro l'auto sulla quale viaggiava la famiglia originaria del Cosentino. Nel tratto autostradale compreso tra i caselli di Ceprano e Pontecorvo, persero la vita padre, madre (Stanislao Acri e Daria Olivo), e il loro figlioletto di appena sei mesi. Secondo le prime indiscrezioni, la polizia stradale sta cercando di ricostruire quei drammatici momenti.


Il sospetto è che l'uomo possa essersi distratto con il telefono. Anche sulla base delle testimonianze raccolte, secondo le quali all'improvviso il furgone avrebbe tamponato l'utilitaria, in un contesto di normale condizione di traffico, il cellulare è stato sottoposto a sequestro. Disposta inoltre l'autopsia sui corpi delle vittime.

 

Leggi anche: La Calabria piange la famiglia rossanese uccisa sull’A1

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top