Auto in un burrone, salgono a due le vittime dell’incidente a Reggio Calabria

Trovato il secondo corpo. Il mezzo ha perso il controllo finendo in un dirupo. Indagini per risalire alla causa del sinistro avvenuto nella serata di ieri 

70
di Redazione
13 luglio 2020
09:35
Ambulanza, immagine di repertorio
Ambulanza, immagine di repertorio

Sale a due morti il tragico bilancio dell’incidente stradale avvenuto ieri sera nella zona pedemontana di Reggio Calabria, sulla via Reggio Campi, a Terreti. Le vittime, Giuseppe Quattrocchi, 63 anni e Maria Grazia Marcianó, 59enne, viaggiavano a bordo di un’automobile quando, per cause ancora in corso d’accertamento, hanno perso il controllo del mezzo finendo in un burrone.

 

Sul posto, che si trova in prossimità dell’ex Agip, si sono recati i vigili del fuoco del comando provinciale di Reggio Calabria, impegnati per tutta la notte alla ricerca del secondo corpo, sbalzato fuori nel tremendo impatto. Secondo le prime informazioni si tratta di un incidente autonomo, in cui non sono state coinvolte altre vetture. Le forze dell’ordine hanno avviato le indagini per risalire alla causa del sinistro, valutando l’eventuale presenza di guard rail, la velocità e altri ostacoli.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio