Incidente sul lavoro, operaio cade in un pozzetto e muore

È accaduto a San Lorenzo, nel reggino, dove un operaio del comune stava lavorando per ripulire la rete idrica ma, per cause ancora da chiarire, cade in un pozzetto e muore

di Redazione
28 aprile 2015
09:27

Incidente sul lavoro a San Lorenzo, in provincia di Reggio Calabria. Un operaio del Comune, Giovanni Curatola, 48 anni, è morto mentre stava ripulendo le condotte della rete idrica comunale. L’uomo, probabilmente per un malore o perché è scivolato, è caduto in un pozzetto ed non ce l’ha fatta. Dai primi rilievi pare che l’operaio presentasse delle lesioni al mento ed alla nuca ma, solo l’autopsia, disposta dal medico legale potrà fare chiarezza sull’accaduto.


A dare l’allarme è stata una residente della contrada che, intorno alle 9 di ieri mattina, ha sentito l’uomo chiedere aiuto. La donna, pare che abbia cercato in tutti i modi di tirarlo fuori ma dopo pochi minuti, Giovanni è morto. Sul posto sono intervenuti gli uomini del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri ma non c’è stato nulla da fare.

COMMENTI
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio