Troppa attesa al pronto soccorso, infermiere minacciato e preso a schiaffi

L'episodio si è verificato nel reparto di prima emergenza dell'ospedale Pugliese di Catanzaro. All'operatore aggredito sono stati attribuiti dieci giorni di prognosi 

di Luana  Costa
18 settembre 2019
09:16
377

Una nuova aggressione si è consumata ai danni di un operatore sanitario. Di nuovo teatro di violenza è diventato il pronto soccorso dell'ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro. L'episodio si è verificato nella notte tra lunedì e martedì, quando un uomo che aveva accompagnato un anziano familiare al pronto soccorso si è improvvisamente scagliato, schiaffeggiandolo, contro un infermiere in servizio al triage. L'utente era appena giunto al pronto soccorso, intorno alle 23, e dopo essere stato accettato al triage era stato informato di una lunga attesa. Nel reparto di prima emergenza si trovavano, infatti, oltre quaranta persone, a molte delle quali era stato attribuito un codice colore rosso. L'uomo dopo aver dapprima minacciato l'infermiere attraverso il vetro, lo ha poi raggiunto attraversando il reparto schiaffaggiandolo e minacciandolo. L'operatore è stato soccorso dai colleghi presenti nell'unità operativa e sul posto sono giunti i carabinieri. La prognosi attribuita all'operatore è di dieci giorni mentre ieri mattina il primario dell'unità operativa di Medicina d'Accettazione e d'Emergenza, Giuseppe Masciari, ha presentato un verbale alla polizia.

 

Luana Costa

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio