L’operazione

Isola di Capo Rizzuto, la polizia sequestra fuochi d’artificio in un deposito

I manufatti pirotecnici non rispettavano le minime misure di sicurezza previste dalla normativa vigente. Deferito il titolare

2
di Redazione
17 dicembre 2021
13:29
I fuochi sequestrati
I fuochi sequestrati

Continuano i controlli amministrativi della divisione Pasi - Squadra amministrativa della Questura di Crotone. In particolare, anche in virtù del periodo delle festività, le attività di controllo si sono focalizzate in quei punti vendita che commercializzano, tra gli altri, prodotti di natura pirotecnica e d’artificio, il cui utilizzo in questo periodo dell’anno ne rappresenta una tradizione.

L’ultimo controllo effettuato, infatti, ha interessato un esercizio commerciale dedito alla vendita di prodotti di genere non alimentare tra cui diversi articoli di tipo pirotecnico, sito in Isola di Capo Rizzuto, in provincia di Crotone.


L’esito degli accertamenti ha consentito di verificare la presenza di un deposito contenente diversi manufatti pirotecnici senza il rispetto delle minime misure di sicurezza previste dalla normativa vigente.

Nello specifico, ammucchiati unitamente a merce di ogni genere e senza che vi fosse alcuna interposizione di materiale di classe zero di reazione al fuoco, veniva rinvenuto un ingente quantitativo di materiale pirotecnico assieme a prodotti pirotecnici privi di qualsiasi riconoscimento o marchio attestante la conformità (marchio CE).

Alla luce dei fatti accertati, il titolare dell’esercizio veniva deferito in stato di libertà e contestualmente veniva sequestrata la merce in questione.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top