Inchiesta Alibante

L’ex sindaco di Nocera Terinese Albi estraneo ai fatti: il Tribunale di Lamezia rigetta l’incandidabilità

La vicenda risale al maggio 2021 quando il Comune è stato colpito dall'operazione antimafia della Dda di Catanzaro denominata Alibante da cui ne è conseguito lo scioglimento del Consiglio il 31 agosto dello stesso anno

40
di Redazione
8 settembre 2022
09:33
Sullo sfondo la sede del Comune di Nocera Terinese, nel riquadro Antonio Albi
Sullo sfondo la sede del Comune di Nocera Terinese, nel riquadro Antonio Albi

Antonio Albi estraneo a tutte le vicende che hanno determinato lo scioglimento del Consiglio Comunale di Nocera Terinese. È quanto si legge in una nota a firma dell’ex sindaco del Comune del Lametino, che nel maggio del 2021 era stato colpito dall'operazione antimafia della Dda di Catanzaro denominata Alibante, da cui ne è conseguito lo scioglimento del Consiglio il 31 agosto dello stesso anno.

Nella giornata di ieri il Tribunale di Lamezia Terme ha rigettato la domanda avanzata dal Ministero dell’Interno di dichiarare incandidabile l’ex sindaco, accogliendo la linea difensiva dell’avvocato Antonello Sdanganelli. «Piena soddisfazione per l’esito del giudizio», conclude Albi nella nota.


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top