Dietro front

«La statua del santo non può uscire dalla chiesa»: il prete ignora il divieto ma la processione viene fermata

Il caso avvenuto a Caulonia, nel Reggino, dove alcuni fedeli hanno allertato la Soprintendenza segnalando che la riproduzione in legno di Sant'Ilarione presenta delle lesioni che ne potrebbero compromettere la tenuta

61
di Redazione
21 ottobre 2022
12:53

Non è stato autorizzato lo spostamento della statua del santo patrono verso la frazione marina di Caulonia. Per questo motivo la processione di Sant’Ilarione Abate, partita dal centro storico di Caulonia, è stata costretta a far marcia indietro tra lo stupore dei fedeli.

Tutto è nato qualche giorno fa quando un gruppo di fedeli che, contrari allo spostamento della statua, hanno denunciato il fatto alla Soprintendenza chiedendo che vengano fatte le relative verifiche tecniche prima della traslazione. A loro avviso infatti la statua, interamente in legno, presenta delle lesioni che ne potrebbero compromettere la tenuta. La Soprintendenza non era tuttavia nelle condizioni di dare un parere sulla base di dati tecnici, e con apposita lettera impediva lo spostamento della statua fino alle opportune verifiche.


Nonostante tutto, il parroco ha deciso di improvvisare un pellegrinaggio e portare la statua a spalla, iniziando comunque la processione. A neanche metà percorso però la comunicazione degli organi superiori per l’immediato dietro front e il ritorno in chiesa. Il programma delle celebrazioni proseguirà con qualche modifica, mentre il parroco, visibilmente contrariato, ha annunciato di voler annullare i festeggiamenti previsti per domenica.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top