Lamezia, al Campanella l’alternanza scuola-lavoro si fa a distanza

Un gruppo di studenti aiuta i ragazzi delle scuole medie nella preparazione degli esami per le certificazioni linguistiche europee di lingua francese

2
di Redazione
14 aprile 2020
16:52

Dopo le lezioni anche l’alternanza scuola-lavoro diventa a distanza. Protagonisti della nuova “avventura” gli studenti della III A e della IV B del Liceo linguistico “Campanella” di Lamezia Terme che guidano virtualmente i ragazzi di diverse scuole medie della città nella preparazione degli esami per le certificazioni linguistiche europee di lingua francese.

 

Un modo per continuare un percorso già avviato. Da diversi anni, gli studenti del triennio del linguistico, coordinati dalla docente Carmen Marra, dopo una serie di incontri formativi, diventano a loro volta professori dei ragazzi più giovani, accompagnandoli alla scoperta della lingua francese.

 

Gli esami delle certificazioni linguistiche previsti per la fine dell’anno scolastico sono stati sospesi e rinviati al prossimo autunno. La formazione dei ragazzi delle medie dunque sarà incentrata soprattutto sull’apprendimento delle abilità scritte. Per tutelare gli studenti più piccoli, coordinati dalla docente Marra, i ragazzi del linguistico hanno optato per un sistema che non prevede videolezioni, ma invio e condivisione di materiali con feedback dei ragazzi attraverso piattaforma e mail.

 

«Dopo la formazione e dopo aver coinvolto i ragazzi, non volevamo lasciarli soli - dichiarano gli studenti del Campanella – coordinati dalla nostra tutor Carmen Marra e, soprattutto, incoraggiati dagli stessi ragazzi delle medie, abbiamo provato a continuare a distanza questo percorso, nel modo più semplice possibile per i nostri ragazzi per non appesantirli, dovendo già affrontare la nuova sfida della didattica a distanza, ma mantenendo vivo l’interesse per la lingua francese, sperando di poter presto sostenere gli esami per le certificazioni completando l’iter formativo con le abilità orali».

 

«Ci dispiace - si rammaricano - non aver potuto fare lo stesso con i bambini delle scuole elementari che comprensibilmente avrebbero avuto più difficolta». Soddisfatto il dirigente del Liceo Campanella Giovanni Martello per l’iniziativa dei ragazzi che «conferma come la nostra comunità scolastica abbia accolto con entusiasmo la sfida della didattica a distanza e come i nostri studenti siano protagonisti in primo piano della vita della scuola, anche con iniziative portate avanti in prima persona coordinati sempre dai loro docenti e tutor».

 

Aderiscono al percorso di alternanza di lingua francese promosso dal liceo Campanella gli istituti Perri- Pitagora, Manzoni-Augruso, Ardito – Don Bosco e Borrello – Fiorentino.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio