Lamezia, cane ferito da cacciatore rischia l'amputazione di una zampa

A ritrovarlo i volontari dell’Oipa che hanno provveduto ad un primo intervento per salvargli la vita. Il randagio fa parte di un branco accudito dall'ente 

di T. B.
13 gennaio 2020
15:44

Impallinato da un cacciatore e ferito quasi a morte. È la brutta avventura accaduta a Jonathan un cane randagio appartenente ad un branco di cui si prendono cura i volontari dell’Oipa di Lamezia Terme.

 

Il ferimento è avvenuto a via monsignor Azio Davoli. L’animale è stato portato d’urgenza in una clinica nella quale è stato operato e rischia ora anche l’amputazione di un arto. I volontari stanno per presentare regolare denuncia e chiedono nel frattempo un aiuto per sostenere le spese per le cure del cane finalizzate anche a potere evitare di dovergli amputare una zampa.


Chi volesse aiutare a sostenere le spese può farlo con una donazione all’Oipa Lamezia (maggiori info sul sito o sulla pagina Facebook dell'ente). Inoltre, contattando l’associazione si potrà acquistare un gadget il cui costo verrà devoluto come contributo alle spese.

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio