Lamezia, degrado in periferia. I residenti: «Qui nessun intervento. Puliamo da soli»

VIDEO | Nell’ex frazione Annunziata i cittadini lamentano la mancanza della manutenzione stradale e del verde da parte del Comune: «Pronti a protestare»

75
di Tiziana Bagnato
15 marzo 2021
18:06

Zappa, vanga, scopa e rastrello e…soprattutto olio di gomito, ma anche esasperazione e amore per la propria comunità. I cittadini di via Annunziata, ex frazione di Lamezia Terme, sulle colline dalle quali viste mozzafiato sembrano far tenere la città in un pugno, hanno dovuto fare rimboccarsi le maniche e fare da soli per avere pulite le strade della loro zona e renderle più decorose.

Qui le forze del Comune non si vedono da tempo, ci spiega il portavoce della comunità Umberto Mastroianni. Con il passare del tempo e gli eventi atmosferici, molte situazioni sono degenerate: dalle strade piene di avvallamenti e buche, ai tombini sopra il livello della strada, ai pozzi che non vengono ripuliti. E poi, ancora, strade che avrebbero bisogno di guardrail e di una messa in sicurezza.


Ci sono poi casi eclatanti come la chiesetta sulla quale oltre venti anni fa si è abbattuta una frana. Le lesioni sulla facciata fanno sempre più massicce, le pareti perimetrali si stanno distanziando, all’interno è stata saccheggiata e vandalizzata tanto da dover mettere un lucchetto. Ogni volta che piove la struttura scivola verso la strada, eppure, nonostante il grave pericolo che costituisce, gli interventi latitano.

I residenti si sentono abbandonati, lamentano di avere provato a contattare via pec e non solo il Comune per avere un riscontro alle loro lagnanze, ma tutto tace. Ora che a via Perugini si è insediata la triade commissariale la comunità pensava di avere più fortuna, ma nulla è cambiato. Ecco perché i cittadini chiedono attenzione e sono disposti anche a scendere in strada e protestare.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top