Lamezia, due arresti nel weekend e sanzioni per violazione norme anti Covid

Fine settimana di fuoco per gli uomini dell’Arma che nella città della Piana e nel circondario hanno tratto in arresto o sanzionato diversi soggetti

di T. B.
1 marzo 2021
16:36

Nell’ultimo weekend di febbraio i Carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme, guidati dal Maggiore Christian Bruscia, hanno rinforzato la loro presenza sul territorio con controllo straordinario del territorio per garantire la sicurezza e prevenire fenomeni di illegalità. Due Arresti e sanzioni Covid il bilancio del fine settimana.

In particolare, sono state riscontrate e sanzionate diverse violazioni relative al distanziamento sociale ed al divieto di spostamento tra le ore 22 e le 5. E proprio a seguito di un controllo notturno un giovane lametino si è opposto all’identificazione dei militari con violenza e minacce. Tratto in arresto è stato sottoposto, all’esito del giudizio di convalida, alla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.


Un altro ragazzo invece è stato trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo marijuana e segnalato alla Prefettura. I militari hanno poi tratto in arresto un giovane di 27 anni, S.O., originario di Pianopoli e pregiudicato che alla vista di una pattuglia si è dato alla fuga a piedi per le campagna lanciando una scatola all’interno della quale sono state poi ritrovate 35 cartucce ed una pistola semiautomatica con matricola abrasa perfettamente funzionate.

Il ragazzo è stato arrestato e portato nella Circondariale di Catanzaro Siano. «Ancora non è chiaro a cosa servisse quell’arma ma non si esclude - sottolineano i Carabinieri - un collegamento con i recenti episodi delittuosi verificatisi proprio tra i comuni di Pianopoli e Feroleto Antico».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top