Lamezia, notte movimentata in pronto soccorso. Interviene la polizia

Alcuni membri della comunità rom hanno rotto un vetro dell’accettazione. Da chiarire la dinamica dell'accaduto

33
di T. B.
3 febbraio 2019
17:39

Notte movimentata la scorsa al Pronto soccorso del Giovanni Paolo II di Lamezia Terme. Un cittadino di etnia rom si è recato in ospedale dopo avere subito un’aggressione.

 

La comunità rom lo avrebbe raggiunto e ci sarebbero stati momenti di tensione sfociati nel danneggiamento di una vetrata dell’accettazione.


Sul posto sono intervenuti gli uomini della Polizia di Stato, alla guida del commissario Alessandro Tocco.

 

Non risultano aggressioni fisiche a personale medico e paramedico.  Ancora da chiarire la dinamica dell'accaduto. Poche ore fa una nota del Coordinamento Sanità 19 marzo invitava «a non voler porre in essere tali atti ingiustificabili. Continueremo a sollecitare la realizzazione del Piano di sicurezza di cui Vi anticipavamo dopo ultimo incontro con Direttore Sanitario. Non è più possibile aspettare! Il personale non può operare già con pochi mezzi ed in più con l'ansia e preoccupazione di questi eventi.»

 

Al momento erano presenti due medici e tre infermieri.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio