Lamezia, picchia la moglie e lei chiede aiuto al 112: arrestato

Per la donna lesioni giudicate guaribili in cinque giorni, mentre a lui è stato imposto il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati da lei e l’allontanamento dalla casa familiare

8
di Redazione
15 ottobre 2020
18:41

Un uomo di 49 anni, di nazionalità marocchina, è stato arrestato a Lamezia Terme per essersi reso autore di maltrattamenti contro la moglie. È stata proprio la donna, 39enne, anche lei marochhina, a lanciare l'sos alle forze dell'ordine: con una chiamata al 112 ha chiesto l'intervento dell'Arma, spiegando che il marito la stava aggredendo sia verbalmente che fisicamente. 

 

Il tempestivo intervento dei militari del Norm e della Stazione Carabinieri di Lamezia Terme Principale, trovatesi di fronte un caso di “codice rosso”, ha interrotto le violenze dell’uomo. La donna è stata trasportata presso l’ospedale di Lamezia Terme ove a causa delle lesioni riportate è stata giudicata guaribile in cinque giorni.

 

Le indagini e gli accertamenti dei militari sotto la direzione della Procura di Lamezia Terme si sono conclusi con l’arresto dell’uomo, il quale in un primo momento è stato trattenuto presso le celle di sicurezza della Compagnia di Lamezia Terme in attesa del rito direttissimo. All’esito di quest'ultimo gli è stata applicata la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa e l’allontanamento dalla casa familiare.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio