L’attacco

Lamezia, scritte oltraggiose sull’abitazione del presidente della squadra di calcio Saladini

Continua la campagna denigratoria a mezzo di bombolette spray. La consigliera comunale Rubino: «Profondo sdegno»

6
di T. B.
4 febbraio 2022
19:13
Il presidente Fc Lamezia Saladini
Il presidente Fc Lamezia Saladini

«La Vigor è lametinità, taci infame senza dignità». Sono queste le parole scritte con vernice nera apparse stamani lungo il muro perimetrale dell’abitazione del presidente della Fc Lamezia. Sulla vicenda stanno indagando gli uomini della Digos. Altre scritte sono state ritrovate in una delle sedi della tifoseria.

La nascita della Pc Lamezia e l'odio contro Saladini

Non si tratta del primo attacco subito da Saladini che soltanto pochi mesi fa è stato schiaffeggiato. Tutto è legato alla nascita della Fc Lamezia che avrebbe dovuto prendere il posto di Vigor e Sambiase e diventare una squadra unica a rappresentare tutta la città e quell’unità dei tre ex comuni nei fatti raggiunta a stenti.


Scritte offensive contro l’imprenditore compaiono continuamente ma mai ci era avvicinati all’abitazione di Saladini. Sulla vicenda è intervenuta la consigliera comunale di Fratelli d’Italia Rosy Rubino: «Profondo sdegno per i vili atti compiuti da ignoti presso l'abitazione del Presidente dell'FC Lamezia Terme Felice Saladini e la sede della società. Gesti intollerabili da condannare con estrema fermezza da parte delle istituzioni e della società civile. La mia totale vicinanza va al presidente Saladini e alla società del Lamezia Terme».

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top