Aeroporto Lamezia, la low cost EasyJet riprende a volare dalla Calabria

Dal 15 giugno tornerà a solcare i cieli italiani con otto scali e a breve riprenderanno a volare dalla nostra regione anche Ryanair, Alitalia e Volotea

di T. B.
26 maggio 2020
15:07

Sarà lo scalo di Lamezia Terme a segnare la ripresa dei voli EasyJet in Italia. Il 15 giugno alle sette ripartirà la rotta Lamezia- Milano Malpensa, ma sono otto in tutto gli aeroporti che verranno toccati dalla compagnia, sempre a partire dal capoluogo lombardo: Palermo, Catania, Bari, Napoli, Cagliari e Olbia. Previsto anche un collegamento internazionale da Brindisi a Ginevra.

 

Gli aerei toneranno, insomma, a solcare i cieli, un altro segnale di ritorno alla normalità dopo la crisi del Coronavirus che ha portato ad un blocco pressoché totale del traffico. Il perimetro rimane però ancora indefinito e tanti sono i tasselli che si aggiungeranno man mano che diminuirà la curva dei contagi e si amplieranno le maglie della normativa.

Le nuove norme in aeroporto e a  bordo

Intanto, per tutelare passeggeri e personale aereo è stato introdotto l’obbligo di mascherine a bordo e a terra ed è stato sospeso il servizio di ristorazione per limitare i contatti e gli spostamenti durante la fase di volo. «Ogni giorno gli aeromobili saranno sottoposti a una pulizia approfondita, oltre a quella prevista normalmente, e a una sanificazione integrale della cabina che garantisce la protezione delle superfici dai virus per almeno 24 ore», specifica EasyJet.

 

Si tratta di misure individuate e definite in accordo con le autorità aeronautiche Icao (International Civil Aviation Organization) ed Easa (European Union Aviation Safety Agency) nel rispetto delle indicazioni delle autorità nazionali e in linea con le norme di tutela della salute. La compagnia ha introdotto misure specifiche anche in aeroporto come il sistema automatico di deposito bagagli per il check-in dei loro bagagli da stiva. Qualora il sistema automatico di deposito bagagli non fosse disponibile saranno posizionati appositi schermi protettivi nei check-in.

 

Ai passeggeri verrà chiesto di scannerizzare autonomamente i propri documenti, in modo che il personale di terra e di cabina non debba maneggiarli durante l'imbarco. EasyJet invita i clienti a effettuare il check-in online e a scaricare la carta d'imbarco sul proprio smartphone oppure a stampare le carte d'imbarco prima di arrivare in aeroporto.

 

Saltano invece al 17 giugno prossimo i collegamenti dall’aeroporto di Lamezia Terme per Genova, Torino e Verona operati dalla compagnia aerea low cost spagnola Volotea. A breve ripartiranno quelli Ryanair per Duesseldorf, Bologna, Bergamo, mentre da luglio l’Alitalia tornerà a collegare con Roma e Milano sia Lamezia che Reggio.

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio