Lamezia, un polo vaccinale all'interno dell’aula bunker: Gratteri contatta Figliuolo

Il magistrato è in attesa di risposta da parte del commissario straordinario per l’emergenza Covid:«La Calabria può dimostrare al resto d’Italia che cosa può fare in termini di efficienza e organizzazione»

366
di T. B.
27 maggio 2021
19:17

L’aula bunker potrebbe diventare anche un centro vaccinale. È l’ipotesi lanciata dal procuratore capo della Dda di Catanzaro Nicola Gratteri al generale Figliuolo, delegato emergenza Covid a margine dell'inaugurazione odierna. Tanta, tantissima l’utenza coinvolta nell'area e richiamata dal maxi processo, ecco perché assicurare la vaccinazione potrebbe essere un aspetto importante all’interno della situazione epidemiologica generale.


In attesa del via libera a procedere da parte del commissario straordinario per l’emergenza Covid, Gratteri è fiducioso: «È importante creare un centro vaccinale qui – ha dichiarato alla stampa a margine dell’inaugurazione - Anche perché c’è un medico specializzato, tre infermieri, abbiamo anche un’infermeria con tecnologia ultramoderna. Ci sono tutte le condizioni per poterlo fare. Siamo in attesa. La mia idea è quella che la Calabria possa dimostrare al resto d’Italia che cosa può fare in termini di efficienza e organizzazione».


Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top