Lamezia, usavano gabbie trappola per catturare animali: due denunciati

Dopo mesi di rilevamenti e appostamenti i carabinieri hanno individuato i responsabili di bracconaggio con mezzi vietati

di T. B.
8 maggio 2020
15:35
8

Sono stati individuati i responsabili del posizionamento abusivo di alcune gabbie trappola per la cattura di animali selvatici a Contrada Palazzo, mezzi da caccia vietati.

 

Era il mese di settembre quando, nel corso delle ordinarie attività nel settore agro-forestale e ambientale, nel comune di Lamezia Terme, i miliari della stazione carabinieri forestale, avevano appurato che nella zona veniva esercitato bracconaggio ed avevano scoperto le gabbie pronte a scattare.

 

Dopo averle disarmate e messe sotto sequestro, ricorrendo anche all’uso di un trattore viste le notevoli dimensioni e il peso, le indagini sono proseguite con rilevamenti e appostamenti fino a portare a risalire ai colpevoli e al loro deferimento alla competente autorità giudiziaria.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio