Violenza nel Crotonese

Lite finisce a bastonate e coltellate, tragedia evitata grazie all’intervento di un carabiniere libero dal servizio

Violenza aggressione a Petilia Policastro tra due vicini. Decisivo l'intervento del militare. Sul posto forze dell'ordine e sanitari del 118

37
di Redazione
29 giugno 2022
16:43

Una violenta lite a colpi di bastone e con un coltello che poteva finire in tragedia. È quella avvenuta a Petilia Policastro, nel Crotonese, nella notte tra il 28 e il 29 giugno, all'esterno di un edificio resideziale del centro cittadino tra  R.S., 53enne, e G.S., 38enne. La violenta lite fortunatamente ha attirato l'attenzione di un carabiniere forestale lì residente, che, nonostante fosse libero dal servizio, li ha bloccati immediatamente chiamando le forze dell'ordine.

La pattuglia, giunta velocemente sul posto, ha ricostruito l’esatta dinamica dell’evento, accertando che poco prima, R.S. aveva colpito con dei fendenti sferrati con un coltello seghettato G.S., il quale l’aveva a sua volta colpito con un bastone in legno.


Dopo aver riportato la calma, sono giunti sul posto anche i sanitari del 118 dell’ospedale civile di Crotone, i quali hanno prestato ai litiganti le dovute cure del caso per le lesioni superficiali da taglio riportate. Dopo essere stati condotti in caserma R.S. è stato arrestato per lesioni personali aggravate, venendo liberato nella mattinata del 29 giugno su disposizione del Pm di turno, mentre G.S. è stato deferito in stato di libertà per il medesimo reato.

Determinante, nella circostanza, è risultato l’intervento del militare libero dal servizio, il quale ha evitato che la contesa degenerasse ulteriormente.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top