Coronavirus, a Locri 2 nuovi contagi e 18 persone in quarantena: l’annuncio del sindaco

Per una terza persona il tampone dovrà essere ripetuto. Il primo cittadino Calabrese: «Casi non collegati tra loro. Serve prudenza» (ASCOLTA L'AUDIO)

51
6 ottobre 2020
07:52

Due casi di positività al Covid 19 e un altro con "esito incerto ed esame da ripetere" a Locri, in provincia di Reggio Calabria. Ne dà contezza il sindaco Giovanni Calabrese con un post su facebook. In particolare, in merito all’emergenza coronavirus in città, il primo cittadino ha specificato: «A seguito della comunicazione pervenuta questa sera dal Dipartimento Igiene e Prevenzione dell'Asp - Ambito di Locri e dalla Compagnia Carabinieri di Locri, abbiamo attivato tutte le procedure previste dai protocolli».

La ricostruzione dei contatti


Le competenti autorità stanno ora cercando di risalire ai collegamenti per i monitoraggi del caso: «A seguito della prima ricostruzione dei contatti, in via precauzionale, si è disposta la "quarantena obbligatoria" per diciotto persone che dovranno essere ora a necessaria verifica.  La Polizia Municipale – conferma Calabrese - sta notificando agli interessati le relative ordinanze».

I casi di coronavirus

In merito ai contagi, poi, fa rilevare: «Le tre persone interessate sono state sottoposte a tampone presso il pre- triage del Pronto soccorso lo scorso sabato. Da una prima verifica sembrerebbe non esistere alcun collegamento tra i tre soggetti risultati positivi.
Purtroppo il nemico invisibile c'è. Siamo in una situazione di estrema incertezza e non possiamo sottovalutare nulla».

Quindi l’invito alla collaborazione rivolto ai propri concittadini: «Serve , a questo punto, maggiore rigore e prudenza da parte di tutti», conclude infine il sindaco.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio