Locri, denunciato presidente società calcistica: nascondeva in auto 200mila euro

L'imprenditore dovrà rispondere di ricettazione. I soldi erano conservati in una busta di generi alimentari 

214
di Redazione
4 febbraio 2021
08:12
Soldi, immagine di repertorio
Soldi, immagine di repertorio

I Finanzieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria hanno sottoposto a sequestro, nei confronti di un imprenditore cinquantenne presidente di una società calcistica piemontese, valuta per 200mila euro.

 In particolare, personale del Gruppo di Locri - durante l’esecuzione di un posto di controllo, intimavano l’alt ad un suv con a bordo due persone.


All’atto del controllo, l’inspiegabile nervosismo dell’uomo induceva i militari a procedere ad un’accurata ricognizione dell’autovettura, al cui interno, veniva rinvenuta, una busta di generi alimentari contenente l’ingente somma suddivisa in banconote di diverso taglio.

In considerazione dell’entità della somma rinvenuta, delle relative modalità di occultamento nonché del fatto che il predetto imprenditore non era in grado di giustificarne la legittima provenienza, i Finanzieri provvedevano a deferirlo alla competente A.G. locrese per il reato di ricettazione - previsto dall’art. 648 del C.P. - sottoponendo a sequestro l’intera somma di denaro rinvenuta.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top