Locri, morì schiacciato da un trattore: nuove indagini per il decesso di Salvatore Caruso

Rigettata dal Gip la richiesta di archiviazione presentata dalla Procura. L'incidente sul lavoro avvenuto nel 2019 in contrada Moschetta

di Ilario  Balì
6 ottobre 2021
14:00

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Locri ha rigettato la richiesta di archiviazione della Procura disponendo nuove indagini per la morte di Salvatore Caruso, il 24enne di Locri dipendente di un’azienda agricola morto nel maggio 2019 travolto da un trattore che stava conducendo mentre eseguiva lavori di pulizia in un fondo in contrada Moschetta.

La Procura locrese aveva iscritto nel registro degli indagati il titolare dell’azienda locrese, per cui tuttavia ha chiesto l’archiviazione del procedimento penale poiché «Le indagini investigative escludono qualsivoglia responsabilità, e il sinistro si è verificato per cause accidentali non imputabili all’indagato».


Dal canto loro i legali della famiglia del giovane, gli avvocati Giuseppe Monteleone ed Emanuele Procopio, hanno invece presentato opposizione, accolta dal gip locrese, rimarcando come, tra le altre cose, «non si sia proceduto ad effettuare una perizia sul mezzo che ha causato l’incidente».

Secondo il tribunale dunque «le indagini svolte appaiono incomplete e che ai fini di un esauriente accertamento dei fatti, prima di ogni diversa valutazione e determinazione del caso, occorre necessariamente procedere agli accertamenti indicati».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top