Locri, trova 6mila euro e li restituisce: «Che c'è di strano? lo rifarei»

VIDEO | La scoperta di un dipendente della Procura. La somma rinvenuta su un marciapiede avvolta in un elastico era stata persa da un commerciante

di Ilario  Balì
13 giugno 2019
16:32

Ha trovato 6mila euro per strada e li ha consegnati ai carabinieri. Lui è Giuseppe Arcidiacono, per tutti “Totò”, e a Locri è ormai considerato un eroe. Da molti anni dipendente della Procura, è un punto di riferimento per magistrati e colleghi. Due giorni fa durante una pausa pranzo, è sceso dal secondo piano del palazzo di giustizia per consumare un breve pasto. Percorrendo via Agesidamo per raggiungere un locale ha notato sul marciapiede delle banconote (circa 5mila euro) legate con un elastico e un assegno, per un totale di 6mila euro. Senza pensarci su due volte la somma è stata raccolta e consegnata subito alle forze dell’ordine. Un gesto di grande onestà, ma Giuseppe non ama definirsi un cittadino modello.

«È stato un gesto naturale che rifarei – ha raccontato - Bisogna avere rispetto verso gli altri e, soprattutto, verso le cose degli altri. Il mio primo pensiero è stato riportarli dai carabinieri per restituirli al proprietario. Si tratta – ha detto - di una bella somma che avrebbe fatto comodo a tutti, equivalente a 4 mesi del mio lavoro. Non escludo che servissero a qualcuno per ragioni di necessità»

Il denaro apparteneva ad un commerciante del posto. Per il proprietario vederselo restituire è stata una sorpresa. Il lieto fine di una storia dal profondo senso civico.

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio