Locride “isola” Covid free, proposta di un imprenditore: «Vaccini e tamponi ai turisti»

VIDEO | L'idea lanciata sui social dal roccellese Donato Toscano: «Le richieste sono già tante. Con l'aiuto del ministero potremmo salvare la stagione estiva»

353
di Ilario  Balì
19 aprile 2021
19:30

Rendere la Locride libera dal virus, con tamponi e vaccinazioni a tappeto. È l’idea lanciata da Donato Toscano, giovane imprenditore roccellese in vista dell’imminente stagione estiva. L’obiettivo è rilanciare il turismo, che costituisce per queste comunità spesso l’unica fonte di sostentamento in tutto l’anno.


«L’idea è chiedere a tutti turisti che arriveranno in questa isola immaginaria di essere già vaccinati o presentarsi con un tampone negativo effettuato 48 ore prima dell’arrivo – spiega Toscano - La Locride è sicuramente un territorio molto ampio con più di 40 comuni e 130 mila abitanti complessivi, ma con il forte aiuto del Ministero del Turismo che può creare e decidere quali siano le “isole”, anche bypassando la Regione, si può pensare di inoltrare questa richiesta in modo serio, per non creare delle differenze all’interno del territorio italiano».

La proposta arriva sulla scia di quanto sta avvenendo in Grecia. Entro fine mese infatti tutti gli abitanti delle 69 isole elleniche saranno infatti vaccinati in modo da far partire la stagione turistica, con meno preoccupazioni, già da maggio. «Da parte nostra c’è tanta passione e tanto ottimismo – rimarca l’imprenditore roccellese - Il bilancio della scorsa estate, nonostante il Covid, è stato molto positivo. Ci auguriamo di poter lavorare bene anche quest’anno. I numeri al momento parlano di richieste di prenotazioni importanti. Ci auguriamo che la Calabria possa rispondere favorevolmente a questa domanda».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top