Longobucco: manufatto abusivo nell’area del Parco Sila, scatta il sequestro

La struttura è stata realizzata in violazione alle normative urbanistiche e sprovvista di titoli abilitativi

20
di Matteo Lauria
16 marzo 2021
17:08

Lotta all’abusivismo edilizio nelle aree protette nella zona prestigiosa della Sila. Sequestrato un manufatto illegale realizzato in località Trionto -Santa Brigida ricadente nel Comune di Longobucco, nell’ambito del parco. Si tratta di una struttura in legno con copertura in lamiera della grandezza di quasi 50 metri quadri, pavimentata ed usata come ricovero, un container usato come servizi igienici, un pergolato in via di costruzione e una platea di cemento.

Dalle verifiche fatte dai militari è risultato che le strutture sono abusive in quanto realizzate in violazione alla normativa urbanistica edilizia poiché prive di titoli abilitativi. I carabinieri della stazione di Cava di Melis hanno quindi proceduto al sequestro e alla denuncia del proprietario committente dei lavori.


 

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top