Maltempo in Calabria, Conte: «Dal governo pieno sostegno ai cittadini»

Il premier conferma che domani il capo della Protezione civile Borrelli sarà a Crotone per una prima stima dei danni

134
di Redazione
22 novembre 2020
21:00
Il premier Conte
Il premier Conte

«Seguo con massima attenzione l'evolversi della situazione in Calabria, colpita in queste ore da violenti nubifragi». Lo scrive su twitter il premier Giuseppe Conte aggiungendo che «Domani il capo della Protezione civile Borrelli sarà a Crotone per una prima stima dei danni». E infine assicura: «Dal Governo tutto il sostegno necessario al territorio e ai cittadini calabresi».

L’allerta meteo

Intanto è  passata da rossa ad arancione l'allerta meteo in Calabria. Il maltempo, che da ieri sta colpendo in particolare la città di Crotone e buina parte della provincia, comincia a dare segnali di tregua ma sono ancora molti i problemi e i disagi sul territorio.   

La situazione delle strade

A Melissa la pioggia ha causato il crollo di un ponte, in una zona interpoderale della provincia crotonese. Nel territorio del comune di Strongoli, sempre nel Crotonese, continuano le verifiche da parte dell'Anas sulla stabilità del ponte Neto, sulla strada statale 106. Il ponte è chiuso ai mezzi pesanti, per consentire le verifiche, mentre il traffico dei mezzi leggeri prosegue a rilento.  Percorribile, informa l'Anas, tutto il resto della strada statale 106, anche se in alcuni tratti proseguono i lavori ei smaltimento di fango e detriti. Intanto in Sila, sulla strada statale Longobucco-Acri stanotte è comparsa la prima neve.

La richiesta dello stato di calamità

Nelle scorse ore, inoltre, la Giunta comunale di Crotone ha deliberato la richiesta di stato di emergenza ed il riconoscimento dello stato di calamità naturale in relazione agli eventi alluvionali verificatisi ieri ed oggi.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio