Maltempo, nubifragio su Isola Capo Rizzuto: in poche ore 167 mm di pioggia

Gli effetti del ciclone "Udine" si sono fatti sentire soprattutto nel Crotonese, con intense precipitazioni e mareggiate. Domani il picco in Grecia

31
di Redazione
17 settembre 2020
21:43

La Calabria è la regione più colpita dal ciclone mediterraneo denominato “Udine”, che ha interessato buona parte del sud Italia soprattutto lungo la fascia ionica. Durante il corso della giornata, ma soprattutto di mattina, si sono registrate intense precipitazioni, temporali e mareggiate con onde lunghe fino a 2-3 metri. Il Crotonese la zona più colpita ed in particolare il comune di Isola Capo Rizzuto.

Secondo fonti del centro multirischi dell’Arpacal, in poche ore (dalle sei di mattino fino a mezzogiorno) sul territorio di Isola sono caduti 167.4 millimetri di pioggia, peraltro con una notevole intensità. La situazione, comunque, sembra in miglioramento e fa ben sperare per la giornata di domani.

 

Il ciclone non si è però estinto: si sposta verso est e domani avrà il suo picco in Grecia. Massima allerta nel Paese, dove, secondo gli esperti, “Udine” diventerà un vero e proprio uragano con raffiche di vento fino a 160 km/h e piogge torrenziali.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio