Violenze fisiche e psicologiche, arrestati padre e figlio nel Reggino

La vittima è la moglie e la madre dei due finiti in manette per maltrattamenti in famiglia, minaccia e lesioni personali aggravate

di Redazione
20 marzo 2019
13:08

Maltrattamenti in famiglia, minaccia, lesioni personali aggravate. Queste le accuse per le quali gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Villa San Giovanni hanno arrestato due persone, M.Z., 48 anni, e il figlio 29enne, F.Z. Vittime dei reati contestati sono una donna, moglie del più anziano degli arrestati e madre del più giovane, ed un uomo. La procura di Reggio Calabria, raccogliendo le risultanze degli investigatori della Polizia di Stato e la denuncia della donna presentata l'8 marzo scorso, ha disposto per il marito la custodia cautelare in carcere, valutata come unica misura idonea per tutelare la moglie dai comportamenti dell'uomo, mentre per il figlio è stata disposta la misura degli arresti domiciliari.
Diverse sarebbero state le vessazioni e le condotte di violenza fisica e morale che la donna ha dovuto subire nel corso del tempo. Solo con la separazione e l'allontanamento dalla casa coniugale la donna ha potuto riprendere una vita quasi normale in quanto era stata costretta ad interrompere ogni tipo di relazione sociale.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio