Una medaglia per Antonio, eroe del Raganello. Raccolte migliaia di firme

VIDEO | La petizione promossa da Amendolara supera la soglia 4mila. Obiettivo sensibilizzare il presidente Mattarella e far conoscere la storia della giovane guida esperta di Cerchiara morta per salvare altre vite

42
di G. D.A.
23 settembre 2018
09:29
Antonio De Rasis
Antonio De Rasis

Il popolo del web ha risposto in maniera compatta alla petizione lanciata da Amendolara e diversi comuni dell’Alto Jonio. L’istanza, rivolta al presidente della Repubblica Sergio Mattarella,  mira al conferimento “della medaglia al valore civile per l’eroe del Raganello Antonio De Rasis”. L’iniziativa, fortemente voluta dal sindaco Antonello Ciminelli, è stata sposata in toto dai paesi limitrofi e tanti cittadini, da più parti d’Italia, hanno espresso la loro vicinanza alla famiglia della guida di Cerchiara. Antonio De Rasis, volontario dei Protezione civile, perse la vita insieme ad un gruppo di escursionisti nella tragedia delle Gole del Raganello lo scorso 20 agosto. Stando alle testimonianze dei sopravvissuti,  il 32enne ha sacrificato la propria vita per salvarne tante altre.

Oltre 4mila firme in meno di due giorni

Un atto di estrema generosità che non è passato inosservato. A due giorni dal lancio della petizione, oltre 4mila persone hanno risposto all’appello. I commenti si susseguono, si moltiplicano ora dopo ora: «Gesto eroico, fatto con il cuore. Meritatissimo riconoscimento, noi lo abbiamo fatto… con il cuore» scrive un utente. La speranza è che la storia di De Rasis tocchi ancora più profondamente le coscienze: «Sono sconcerta che le istituzioni non abbiano compreso nell’immediatezza dei fatti  il coraggio di questo ragazzo anzi si sia buttato fango… », si legge in un altro post. La Calabria e Civita, segnate per quanto accaduto in un luogo di straordinaria bellezza - medaglia o no - hanno già proclamato il suo eroe.

 

Per firmare la petizione Clicca qui.

Ecco il docufilm targato LaC sulla strage del Raganello dedicato a tutte le vittime della furia del torrente. Tra le dieci vite spezzate anche quella della guida di Cerchiara:

LEGGI ANCHE:

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio