Terra di sbarchi

Migranti, in 250 giunti al porto di Roccella Ionica: erano a bordo di un peschereccio d’alto mare

VIDEO | Da inizio anno sono stati accolti nella Locride oltre 10mila persone. Il gruppo suddiviso tra le strutture di prima emergenza istituite a Siderno e Ardore

66
di Ilario  Balì
14 novembre 2022
10:32

Sale a 81 il numero di sbarchi di migranti sulle coste della Locride nel 2022. Dopo i 102 arrivati ieri, stamane oltre 250 migranti in prevalenza siriani sono stati soccorsi dalla Guardia Costiera con due motovedette e condotti nel porto di Roccella Jonica. Secondo quanto si è appreso il gruppo era a bordo di un peschereccio intercettato a largo dalla costa ionica reggina e partito da un porto turco.

LEGGI ANCHE: Migranti, il governo francese: «Non accoglieremo i 3mila presenti in Italia»


I migranti dopo le operazioni di identificazione sono stati ospitati all’interno della tensostruttura allestita un anno fa al porto delle grazie dalla Prefettura e gestita dai volontari della Croce Rossa, completamente svuotata per lasciar spazio ai nuovi arrivati. I 147 precedentemente ospitati saranno trasferiti in due strutture messe a disposizione dalle amministrazioni comunali di Siderno e Ardore. Quello di oggi è il dodicesimo approdo di disperati nelle ultime due settimane sulle coste della Locride dove da inizio anno sono state accolti oltre 10mila migranti.

Croce rossa: «Siamo presenti giorno e notte»

«Noi non facciamo politica, siamo delle persone che sono entrate in un sistema. La nostra è un’organizzazione di volontari che si occupa di persone migranti. Abbiamo assicurato fino ad oggi 81 sbarchi. L’accoglienza potrà avere avuto anche qualche defaillance, però noi ci siamo! Siamo presenti giorno e notte». È quanto ha affermato la presidente della Croce Rossa della Locride Concetta Gioffrè.

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top