La tratta

Migranti, riprendono gli sbarchi nella Locride: 400 persone soccorse a largo di Roccella

Una volta sbarcati, i profughi sono stati rifocillati e sottoposti a tampone anti Covid. Con quest'ultimo arrivo è salito a 52 il numero dei soccorsi avvenuti nello scalo reggino nel 2022

67
di Ilario  Balì
28 settembre 2022
07:34

Dopo qualche settimana di tregua, sono ripresi sulle coste della Locride gli arrivi di migranti. Nella notte a circa 40 miglia dalla costa di Roccella Jonica sono stati soccorsi circa 400 profughi a bordo di uno yacht in avaria. Impegnate nelle operazioni di soccorso tre motovedette della Guardia Costiera ed un pattugliatore Frontex.

Un primo gruppo di 75 profughi è già stato trasferito al porto roccellese alle prime luci dell’alba. Tra loro diversi nuclei familiari, una donna incinta, due neonati e un migrante con una presunta frattura ad un piede. Per lui è stato necessario il trasporto in ospedale. Secondo le prime informazioni, 100 migranti saranno provvisoriamente accolti a Roccella, mentre altri 200 saranno condotti nel porto di Crotone.


Una volta sbarcati, i migranti sono stati rifocillati e sottoposti a tampone anti Covid. Il gruppo, in attesa di essere trasferito in un centro d'accoglienza, é stato temporaneamente ospitato nella tensostruttura allestita nell'area portuale voluta dalla Prefettura di Reggio Calabria e gestita dai volontari della Croce Rossa. Con quest'ultimo arrivo è salito a 52 il numero dei soccorsi avvenuti nello scalo di Roccella Ionica nel 2022.

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top