Mimmo Lucano in Procura: «Sono innocente». Atteso il verdetto della Cassazione

Il sindaco sospeso di Riace ha rilasciato dichiarazioni spontanee. Domani atteso il responso sull'obbligo di dimora

89
di Ilario  Balì
25 febbraio 2019
16:53
Mimmo Lucano
Mimmo Lucano

«Sono innocente». Il sindaco “sospeso” di Riace Mimmo Lucano stamattina, accompagnato dai suoi avvocati Antonio Mazzone e Andrea Daqua, si è presentato in Procura a Locri per rilasciare dichiarazioni spontanee, a oltre un mese dalla notifica dell’avviso di conclusione indagini. Davanti ai magistrati locresi l’ex primo cittadino ha ribadito la sua innocenza, respingendo le accuse di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, truffa e concussione. Per Lucano domani è atteso il verdetto della Corte di Cassazione, che dovrà decidere se confermare o meno il divieto di dimora a Riace.

 

LEGGI ANCHE: San Ferdinando, Lucano: «Le autorità fanno finta di non vedere»

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio