La smentita

Mino Raiola non è morto, ricoverato in gravissime condizioni al San Raffaele. Zangrillo: «Combatte»

È uno dei più importanti procuratori calcistici tra i suoi assistiti figurano alcuni dei più forti calciatori del mondo come Ibrahimovic, Pogba, De Ligt e Donnarumma

23
di Redazione
28 aprile 2022
14:36
Mino Raiola
Mino Raiola

«Sono indignato dalle telefonate di pseudo giornalisti che speculano sulla vita di un uomo che sta combattendo». Così Alberto Zangrillo, primario dell'Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione del San Raffaele commenta le voci sullo stato di salute del procuratore Mino Raiola ricoverato all'ospedale San Raffaele dove a gennaio scorso era stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per problemi polmonari. A quanto si è appreso, le condizioni di Raiola sono molto gravi. 

È uno dei più importanti procuratori calcistici, tra i suoi assistiti figurano alcuni dei più pagarti calciatori del mondo come Ibrahimovic, Pogba, De Ligt e Donnarumma. 


Il Tweet dal profilo di Raiola

«Stato di salute attuale per chi se lo chiede: incazzato la seconda volta in 4 mesi mi uccidono. Sembrano anche in grado di rianimare». Si legge in un tweet apparso poco prima delle 15 sul profilo Twitter ufficiale del procuratore sportivo.

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top