Mormanno, chi rientra dovrà esibire un test che attesti la negatività al Covid

Il sindaco Regina ha disposto che l'arrivo per residenti e non da fuori regione sia comunicato al Comune e si attesi con un referto medico la non positività al coronavirus (ASCOLTA L'AUDIO)

115
di Vincenzo Alvaro
2 novembre 2020
18:53
Mormanno
Mormanno

Il nuovo balzo in avanti dei dati relativi al contagio in Calabria hanno fatto decidere al sindaco di Mormanno, Giuseppe Regina, di firmare un'ordinanza che introduce nuove misure restrittive per regolamentare arrivi nel proprio comune e per «l’urgenza di adottare in via cautelativa idoneo provvedimento a tutela della salute pubblica».

Tutti i soggetti residenti e non residenti che si trovano fuori Regione ed hanno intenzione di recarsi a Mormanno per un lasso di tempo superiore alle 24 ore avranno l’obbligo di comunicare l’evento almeno 48 ore prima inviando comunicazione a comunemormanno@gmail.com o attraverso l’App “Mormanno” - la cui nascita è stata ufficializzata oggi - nella sezione segnalazioni. Gli stessi soggetti saranno tenuti alla trasmissione al Comune di Mormanno entro il giorno di arrivo sul territorio di copia di un referto di negatività Covid (di qualsiasi tipologia sia pubblico che privato) che sia di data non antecedente alle 72 ore precedenti l’arrivo. Da tale provvedimento sono esclusi coloro che si spostano abitualmente per lavoro, salute, studio, estrema necessità fermo restando l’invito alla massima prudenza.

Stretta su mercato, piazze, ville e parchi


Tra le nuove misure anche la chiusura del mercato ambulante settimanale mentre resta garantito quello relativo alla vendita di generi alimentari che continuerà a svolgersi nell’area mercatale di riferimento, con accessi contingentati, l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e con il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro. Cambia anche la vita sociale con l'accesso a piazze, ville e parchi comunali che sarà condizionato al divieto di assembramento e consentito nel rispetto dei protocolli anti-contagio. La polizia municipale potenzierà la presenza sul territorio con turni straordinari ed il supporto delle altre forze di polizia territoriale al fine di monitorate il rispetto delle nuove disposizioni


In comune solo per necessità


Sarà fatto divieto di ingresso e spostamento nel territorio comunale alle persone sottoposte alla misura dell’isolamento domiciliare per provvedimento dell’Autorità Sanitaria ovvero risultate positive al coronavirus, fino all’accertamento della guarigione o al ricovero in una struttura sanitaria o altra struttura allo scopo destinata. Così come cambia anche l’accesso alle strutture comunali che sarà limitato ai casi di estrema necessità, comunicando attraverso le mail dedicate protocollo.mormanno@asmepec.it ovvero sindaco.mormanno@asmepec.it o attraverso il numero di telefono comunale 0981.81008/9.

Sanzioni per chi abbandona guanti e mascherine


Mentre restano valide le disposizioni decise dal Governo e dalla Regione Calabria sull'apertura delle attività economiche, produttive e sociali, si incentiva l'obbligo del rispetto delle misure igieniche, della distanza interpersonale e dell’uso delle mascherine o altra protezione a copertura di naso e bocca. Ma si introduce una sanzione amministrativa (da 25 a 500 euro) ai sensi degli art. 3,7 e 7bis del T.U.E.L. per chi abbandona sul territorio comunale guanti e mascherine.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio