Si è spento Ernesto Marano, storico presidente degli industriali cosentini

Aveva mantenuto la guida dell'associazione per oltre un ventennio, dal 1974 al 1995. Il cordoglio di Natale Mazzuca: «Imprenditore tenace e lungimirante». I funerali a Rende

19
di Salvatore Bruno
8 maggio 2019
22:05

Si è spento a 92 anni Ernesto Marano, presidente dell’Associazione degli Industriali di Cosenza dal 1974 al 1995 e, successivamente, presidente della Camera di Commercio del capoluogo bruzio. «L’economia del territorio gli deve molto – si legge in una nota di cordoglio di Confindustria Cosenza - Nei suoi anni di guida, l’Associazione si è distinta per una serie di iniziative tese a favorire le condizioni per il rafforzamento della struttura produttiva locale, contribuendo in maniera decisiva ad innescare percorsi virtuosi in direzione dello sviluppo economico e sociale complessivo. Ha fatto sì che Confindustria Cosenza si affermasse e consolidasse, fino a costituire un preciso punto di riferimento e di aggregazione attorno al quale si sono raccolti e continuano a ritrovarsi gli imprenditori e quanti credono nella libera iniziativa e nell’assunzione personale di responsabilità».

L'istituzione del Premio Cosenza Mezzogiorno

Nel 1980 il Presidente di Confindustria Vittorio Merloni lo chiama a ricoprire il ruolo di Consigliere Delegato per il Mezzogiorno. Cosenza diventa la città dove si susseguono negli anni i presidenti di Confindustria, economisti illustri e meridionalisti insigni; un punto di riferimento del dibattito e delle proposte di politica economica per il Sud. Per rafforzare e istituzionalizzare l’impegno di Confindustria per il Mezzogiorno, ma anche per ribadire la volontà propositiva dell’Associazione cosentina, in quegli anni Ernesto Marano pensò di istituire il Premio Cosenza Mezzogiorno riservato a saggi e tesi di laurea originali sul tema del nuovo meridionalismo».

Il cordoglio del presidente Mazzuca

«Ci mancheranno la sua visione lucida – commenta il presidente degli industriali calabresi e cosentini Natale Mazzuca - il rigore nelle analisi e nei comportamenti, la capacità di saper anticipare eventi e tendenze della società. Di Ernesto Marano ci resta la storia di grande imprenditore, tenace e lungimirante; il patrimonio di idee e di iniziative da cui trarre spunti e stimoli a fare sempre di più e meglio; ma soprattutto l'esempio dell'uomo: schietto, diretto, autentico, mai banale. Una vera guida per tutti». I funerali si svolgeranno giovedì 9 maggio alle ore 12 presso la Chiesa della Beata Vergine di Lourdes a Roges di Rende. In segno di lutto gli uffici di Confindustria Cosenza rimarranno chiusi.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio