‘Ndrangheta, confiscati beni per 250mila euro a 52enne di Palmi

Sigilli a due terreni agricoli ubicati nel comune di Seminara, nel Reggino e alcuni prodotti postali. L'uomo è stato condannato per associazione di tipo mafioso 

63
di Redazione
5 ottobre 2019
09:52

I carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di confisca di beni immobili e prodotti finanziari riconducibili al patrimonio di Rocco Carbone, 52enne, palmese ma residente a Goito (Mantova).

Nello specifico, i militari dell’Arma hanno confiscato due terreni agricoli siti nel comune di Seminara e prodotti postali per un valore complessivo di 250 mila euro.

Le risultanze investigative prodotte dal nucleo investigativo dei carabinieri di Reggio Calabria e sul quale il provvedimento si fonda, derivano dalla condanna in primo grado a 6 anni di reclusione nel 2013 e passata definitiva nel 2015 nel quale l’uomo è stato condannato per associazione di stampo mafioso.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio