Solidarieta’

No alla guerra, striscioni e applausi allo stadio di Cosenza a sostegno dell’Ucraina

Solidarietà e vicinanza dei tifosi al popolo ucraino. Bandiere della pace e primo del fischio d'inizio gli altoparlanti dello stadio hanno diffuso la celebre canzone Il mio nome è mai più

23
di Antonio Clausi
26 febbraio 2022
15:15

Applausi scroscianti a metà del primo tempo allo stadio San Vito-Gigi Marulla durante il match Cosenza-Alessandria. In Curva Nord Massimiliano Catena è stato esposto uno striscione che stigmatizza il conflitto in corso in Ucraina.

I supporter dei Lupi hanno scritto su un drappo "No alla guerra", schierandosi così dalla parte dei popoli che subiscono sulla propria pelle l'effetto delle bombe. Su un'altra balaustra, invece, ha fatto sfoggio di sé per l'intero arco del match la bandiera della pace. Prima del fischio d'inizio gli altoparlanti dello stadio hanno diffuso la celebre canzone "Il mio nome è mai più", scritta nel 1999 da Jovanotti, Piero Pelù e Ligabue in occasione dell'intervento della Nato nell'ex Jugoslavia.


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top