«Non sono io Denise Pipitone», la ragazza di Scalea pronta al test del Dna

Una commerciante ha allertato le forze dell'ordine ritenendola somigliante alla bimba scomparsa a Mazara del Vallo nel 2004. Ai giornalisti ha detto: «Mi chiamo Denisa e vivo a Cosenza»

706
di Redazione
11 maggio 2021
18:54

«Non sono io Denise Pipitone, sono sicura». Risponde così alle domande dei giornalisti la ragazza che a Scalea è stata segnalata perché somigliante alla bimba scomparsa 17 anni fa Mazara del Vallo.

«Anche io - spiega - ho avuto problemi familiari, ma non so perché dicono che sia io Denise Pipitone: io mi chiamo Denisa e abito a Cosenza, sono qui a Scalea da amici».


La giovane, che afferma di essere nata in Romania, ha raccontato di avere una cicatrice su un sopracciglio simile a quella di Denise Pipitone perché è caduta da cavallo da piccola. E ha detto di non avere, comunque, nessun problema, eventualmente, a fare un test del Dna.

LEGGI ANCHE: La testimonianza della donna che ha allertato le forze dell'ordine

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top