Nuovo commissario sanità in Calabria, Narciso Mostarda a un passo dalla nomina

Attuale direttore generale dell'Asl Roma 6, prenderebbe il posto di Saverio Cotticelli. La partita non è ancora chiusa tanto che ci sarebbe in ballo anche il prefetto Luigi Varratta

62
24 novembre 2020
21:11

Non è ancora detto che arrivi questa sera la nomina del nuovo commissario alla Sanità in Calabria. A quanto si apprende da fonti di governo, a Consiglio dei ministri in corso si starebbe valutando il nome di Narciso Mostarda, medico laziale che dirige la Asl Roma 6. Ma un confronto sarebbe ancora in corso sia tra i ministri che con i rappresentanti della Regione Calabria. Dunque dal governo dicono che è ancora "prematuro" dare per acquisita la scelta.

 


Il nome del dg romano è a lungo circolato all’indomani delle dimissioni di Giuseppe Zuccatelli, individuato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 7 novembre ma dimessosi per esser stato travolto dalle polemiche su alcune sue controverse dichiarazioni riguardanti l’uso delle mascherine. Nato ad Anagni il 25 marzo 1962, già direttore sanitario alla Asl Rm/H, laureato in Medicina e chirurgia con specializzazione in neuropsichiatria infantile e management, è stato dirigente psichiatra alla Asl Rm/C e alla Asl di Frosinone. Si è occupato della gestione straordinaria e temporanea dell’Ospedale Israelitico di Roma ed è docente presso il corso di laurea Infermieristica della Sapienza di Roma.

 

Secondo fonti interne alla maggioranza, però, ci sarebbe anche il nome del prefetto Luigi Varratta sul tavolo del Consiglio dei ministri, come possibile commissario alla sanità in Calabria. Il lavoro sui nomi è proseguito nelle ore che hanno preceduto il Cdm ma il nodo non è ancora sciolto

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio