Antonella uccisa da qualcuno che conosceva, indagini vicine a una svolta?

La commessa 42enne di Cirò Marina è stata ritrovata morta nella sua casa in una pozza di sangue. Potrebbe trattarsi dell’ennesimo caso di femminicidio. Domenica nel paese una manifestazione per dire no alla violenza sulle donne

di Manuela Serra
10 marzo 2017
14:54

Potrebbe arrivare presto a una svolta il giallo che ieri ha sconvolto l’intera comunità di Cirò Marina, nel Crotonese. I Carabinieri guidati dal Colonnello Salvatore Gagliano, stanno infatti indagando per dare un volto e un nome all’assassino di Antonella Lettieri, commessa 42enne, ritrovata ieri mattina cadavere nella sua abitazione. Gli inquirenti coordinati dal pm di Crotone Alfredo Manca, non hanno dubbi: Antonella è stata uccisa da qualcuno che conosceva. Che ha agito spinto da una rabbia incontrollata. Qualcuno contro il quale, nella sua abitazione di via Cilea, si è difesa con tutte le sue forze.

 


Chi era Antonella. Ultimogenita di nove figli, una sorella gemella, Silvia, nel cui market lavorava da commessa. Orfana di madre dall’età di dodici anni, Antonella viveva da sola. Una donna indipendente, riservata e senza relazioni sentimentali conosciute alle persone a lei più legate.

 

L’omicidio. Poche, al momento, le certezze: Antonella è stata uccisa la sera dell’8 marzo da qualcuno più forte di lei, probabilmente un uomo, che l’ha ripetutamente colpita con una o più armi improprie, forse anche da taglio. Qualcuno che nella concitazione ha messo a soqquadro la sua casa, qualcuno che ha puntato soprattutto al volto, quasi a volerla sfregiare. Un delitto d’impeto, passionale. Il corpo è stato ritrovato dai familiari solo il giorno dopo. Eppure pare che nessuno tra i vicini la sera prima abbia udito nulla.

 

Le indagini. I rilievi della Scientifica e l’autopsia del medico legale Isabella Aquila potrebbero dare un contributo fondamentale alle indagini. Gli inquirenti hanno proceduto anche a diversi interrogatori. Hanno sequestrato i dispositivi elettronici in uso ad Antonella e, in particolare il suo smartphone. Al vaglio degli investigatori testimonianze e tabulati telefonici. Le indagini hanno una pista ben precisa ed il caso potrebbe chiudersi al più presto.

 

#siatecitutte. Con questo hashtag la consigliera regionale di Parità della Regione, Tonia Stumpo, comunica la sua adesione alla manifestazione contro la violenza in ogni sua forma, prevista proprio a Cirò, domenica 12 marzo, con partenza alle ore 10,30 da Piazza Rossa. «Con addosso un simbolo rosso, il corteo - informa l'ufficio stampa della Giunta – raggiungerò la casa di Antonella Lettieri, luogo dove è stata brutalmente uccisa.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top