Rapinato e ucciso in casa nel Vibonese, estradato e arrestato a Roma cittadino bulgaro

L'uomo è accusato di omicidio, rapina e incendio aggravato per i fatti avvenuti a Filadelfia nel 2013. L'operazione condotta dai carabinieri di Vibo

12
8 luglio 2019
07:37

Luce sull'omicidio di Andrea Mastrandrea a sei anni di distanza. I militari della Compagnia dei carabinieri di Vibo Valentia hanno infatti arrestato all’aeroporto di Fiumicino di Roma e hanno tradotto nel carcere di Rebibbia un cittadino bulgaro estradato su ordine del gip di Lamezia Terme a seguito di omicidio, rapina ed incendio aggravato. Le indagini sono state condotto dai Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Vibo Valentia. L’omicidio è avvenuto il 21 giugno del 2013 a Montesoro frazione di Filadelfia. L'anziano fu ritrovato dai familiari cadavere nella sua casa in cui viveva da solo. Nell'abitazione era stato appiccato anche un incendio.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio