Coronavirus, l'Oms: «È pandemia. Quasi 120mila casi, situazione allarmante»

L'Organizzazione mondiale della sanità nel fare il punto sull'emergenza afferma: «Non abbiamo mai visto una pandemia di un coronavirus, questa è la prima»

di Redazione
11 marzo 2020
17:46

«È una pandemia». Lo conferma il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra sul coronavirus facendo il punto sull'emergenza.

«L’Oms ha valutato che Covid-19 può essere caratterizzata come una pandemia. Non abbiamo mai visto una pandemia di un coronavirus, questa è la prima. Ma non abbiamo mai visto nemmeno una pandemia che può, allo stesso tempo, essere controllata», ha aggiunto.

«Nelle ultime due settimane, il numero di casi al di fuori della Cina è aumentato di 13 volte e il numero dei paesi contagiati è triplicato. Ci sono più di 118.000 casi in 114 paesi e 2191 persone sono decedute. In migliaia stanno lottando per la vita negli ospedali. Nei giorni e nelle settimane davanti a noi, ci aspettiamo un ulteriore aumento di casi, di decessi e di paesi coinvolti», ha detto ancora. «Siamo profondamente preoccupati dai livelli di diffusione e di gravità e dagli allarmanti livelli di mancanza di azione», ha evidenziato.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio