Ordigni bellici rinvenuti sui fondali di Briatico, al via le operazioni di brillamento

Navigazione e balneazione interdette per tre giorni nello specchio acqueo antistante Punta Safò

10
6 agosto 2020
08:57
Gli ordigni bellici rinvenuti a Briatico
Gli ordigni bellici rinvenuti a Briatico

Navigazione e balneazione interdette per tre giorni, dalle 6 alle 10, nello specchio acqueo antistante Punta Safò, nel Comune di Briatico, dove, a partire da oggi e fino a sabato 8 agosto, il Nucleo Sdai della Marina Militare farà brillare gli ordigni bellici ritrovati nei giorni scorsi di cui vi abbiamo dato conto qui.

A renderlo noto è la Capitaneria di porto di Vibo Marina che ha disposto, entro il raggio di 1,5 miglia nautiche, il divieto a «navigare, ancorare e sostare con qualsiasi unità, anche da diporto; effettuare qualsiasi attività; effettuare la balneazione oltre i 150 metri dalla costa, fino a 30 minuti dopo il termine delle operazioni di brillamento. Non sono soggetti ai divieti i mezzi e il personale della Guardia Costiera, delle Forze di Polizia e di emergenza e pronto soccorso che debbano accedervi per ragioni di servizio e nel rispetto delle indicazioni fornite dal personale del Nucleo Sdai e della Guardia Costiera impegnati nelle operazioni di brillamento». Sanzioni sono previste per eventuali violazioni.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio