Follia a Praia, uccide il proprio cane in spiaggia dopo averlo torturato: denunciato

L'uomo avrebbe ripetutamente gettato in mare l'animale senza dargli la possibilità di mettersi in salvo. Allontanato dai presenti, è stato successivamente individuato dai carabinieri

di Francesca  Lagatta
4 luglio 2021
13:08

Dopo il gatto ucciso a bastonate a San Nicola Arcella, giunge notizia di un cane morto per sfinimento per un gioco perverso del suo padrone che lo stava portando a passeggio sulla spiaggia. Stavolta è accaduto in località Fiuzzi, a Praia a Mare, all'ombra dell'isola Dino e alla presenza di numerosi testimoni. Le autorità hanno immediatamente avviato le indagini.

Cane torturato

Secondo quanto riportano i testimoni oculari, un uomo in evidente stato di alterazione avrebbe dapprima cominciato a infastidire i passanti con insulti e minacce, poi avrebbe preso di mira il cane dando inizio a una sorta di "gioco", risultato poi fatale. L'uomo, che non è del posto, avrebbe gettato ripetutamente in mare il cucciolo a quattro zampe, senza dargli la possibilità di mettersi in salvo. Dopo lunghi minuti di tortura, il cane è deceduto sotto gli occhi dei presenti, che nel frattempo erano riusciti ad allontanare l'aggressore e prestare le prima cura all'animale. Sul posto sono giunti immediatamente i carabinieri di Scalea, i Carabinieri Forestali e la Polizia Municipale di Praia a Mare.


Deferito e sanzionato

Dopo una breve ricerca delle forze dell'ordine, l'uomo è stato individuato e denunciato all'autorità giudiziaria. L'amministrazione comunale di Praia e l'intera comunità cittadina hanno fermamente condannato il gesto. L'ente attualmente retto dalla sindaca facente funzioni Anna Maiorana ha fatto sapere in un comunicato che si costituirà parte civile nell'eventuale procedimento penale.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top