Ospedale di Acri, arrivato il primo paziente nel reparto covid inaugurato oggi

Si tratterebbe di un giovane con pochi sintomi che ha subito da poco un intervento chirurgico per la rottura del femore

99
di Francesco Spina
17 dicembre 2020
22:30

È arrivato in serata il primo paziente nel nuovo reparto covid-19 dell’ospedale di Acri. Secondo quanto appreso si tratta di un ragazzo reduce da un intervento di chirurgia, dopo la rottura del femore, le cui condizioni di salute sono stabili. Il giovane è affetto da covid ma non presenta sintomi gravi.

La soddisfazione del sindaco

«L’apertura del reparto Covid è stato un percorso lungo – afferma il sindaco, Pino Capalbo - ma che da oggi fa ripartire con rinnovata energia il nostro ospedale. In tanti, a vario titolo, hanno contribuito a questa impresa: ne siamo orgogliosi».


Da oggi, dunque, il nuovo reparto del “Sant’Angelo”, nel quale sono stati realizzati 16 posti letto, diventa un punto di riferimento per quei pazienti affetti da covid che hanno superato la fase acuta e che non hanno dunque bisogno di terapia intensiva.

La cerimonia di benedizione

In mattinata, prima del ricovero, si è tenuta la cerimonia di inaugurazione del reparto con il momento della benedizione di Padre Francesco Donato, Guardiano del convento dei frati Cappuccini e della Basilica di “Sant’Angelo d’Acri”: Alla cerimonia, oltre al Sindaco, hanno partecipato anche il Direttore Sanitario facente funzioni Giacomo Cozzolino, i dottori Ferrari e Vivacqua, medici responsabili del reparto covid, l’Assessore Amedeo Gabriele ed alcuni consiglieri di maggioranza ed opposizione del Comune di Acri.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top