Paola, premiati i medici che salvarono bimbo con grave crisi respiratoria

Riconoscimento per l'equipe dell'ospedale paolano. Il piccolo, 16 mesi appena, era giunto nel nosocomio privo di conoscenza. Dopo un primo intervento è stato trasferito a Cosenza 

659
di Asmara Bassetti
12 febbraio 2021
21:18
Premiazione, foto da pagina fb del consigliere regionale Di Natale
Premiazione, foto da pagina fb del consigliere regionale Di Natale

È avvenuta questa mattina la consegna del riconoscimento per aver salvato la vita a Loris, il bambino di 16 mesi arrivato all’ospedale di Paola in preda ad una grave crisi respiratoria lo scorso 7 febbraio.

A ricevere il premio -fortemente voluto dal segretario questore della Regione Calabria, Graziano Di Natale- il dottor Pasquale Gagliardi, le dottoresse Julia Salatino e Danila Bonura e gli infermieri Francesco Carnevale, Milly Turano, Gioconda Lammoglia, Antonietta Giampà e Antonio Scofano, l’equipe che nella stessa notte, grazie ad un lavoro di squadra, aveva permesso al bambino di ristabilirsi.


I fatti accaduti

Le condizioni di Loris appena arrivato in ospedale, infatti, si presentavano particolarmente gravi: non respirava ed era cianotico, per di più non era cosciente. Ad essere presente per il suo turno, ed arrivato qualche minuto in anticipo, il dottor Pasquale Gagliardi, che immediatamente ha effettuato una particolare manovra pediatrica, intubando il paziente. La pratica, affiancata ad una terapia farmacologica, ha consentito al piccolo di riprendere conoscenza e di essere trasportato, non appena stabilizzato, al reparto di pediatria dell’ospedale Annunziata di Cosenza. Lo stesso dottor Gagliardi, per accertarsi delle sue condizioni di salute, si è recato anche lui all’ospedale di Cosenza.

Il riconoscimento

«Avete scritto una bella pagina in un momento in cui la sanità calabrese non vive di buoni esempi» sono state le parole del consigliere regionale Graziano Di Natale, che ha consegnato il riconoscimento ai medici insieme al sindaco di Paola Roberto Perrotta e alla presidente del consiglio comunale, Barbara Sciammarella.

«Un gesto, quello della consegna, che in qualche modo motiva e fa sentire utili i sanitari, anche se, al di là del riconoscimento – ci ha detto il dottor Gagliardi – il regalo più bello è stato vedere i genitori che insieme al piccolo, una volta dimesso, sono venuti a ringraziarmi».

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top