Provoca trauma cranico alla convivente, arrestato. Era già ai domiciliari per violenze

L’arrestato era stato già condannato in via definitiva per maltrattamenti nei confronti dell'ex moglie e stava scontando la pena a Paola

61
di Francesca  Lagatta
16 novembre 2019
11:08

Nella giornata di ieri,il personale del Commissariato di pubblica sicurezza di Paola ha dato esecuzione ad una ordinanza di carcerazione nei confronti di V.G., un cinquantenne resosi responsabile di continui maltrattamenti nei confronti della familiare conviventeL’uomo quotidianamente offendeva il decoro e la dignità della donna, poneva la stessa in uno stato di sofferenza morale e psichica tanto dal renderle la vita impossibile.

Violenza quotidiana

Il personale del Commissariato di Paola, diretto da Giuseppe Zanfini, ha accertato le continue violente aggressioni da parte dell’uomo nei confronti della familiare, che sfociavano sistematicamente in schiaffi e brutali spintoni contro le mura domestiche tant’è, che in talune circostanze, alla malcapitata sono stati causati un trauma cranico e un trauma toracico.


Attivato il Codice Rosso

Lo stop alle violenze è arrivato giorni fa, quando il personale della di Paola è stato chiamato ad intervenire per un nuovo episodio, episodio che in una prima fase ha consentito agli operatori di redigere il protocollo “Codice Rosso” e successivamente di accertare le continue violenze subite dalla donna.   

Arrestato nuovamente

L’uomo è stato deferito alla Procura della Repubblica ed il procuratore Pier Paolo Bruni ne ha richiesto la misura cautelare in carcereL’arrestato era stato già condannato in via definitiva dal tribunale di Palermo per violenze nei confronti della sua ex moglie siciliana ed attualmente stava scontando la pena a Paola, in regime degli arresti domiciliari

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio