Patenti facili,15 misure cautelari. Arresti anche a Cosenza

Sono responsabili a vario titolo, di associazione a delinquere, truffa, falso e riciclaggio di valori bollati. L'operazione eseguita dalla Squadra Mobile di Roma

43
di Redazione
10 aprile 2019
08:29

La Squadra Mobile di Roma ha eseguito 15 misure cautelari, emesse dal gip su richiesta della Procura della Repubblica di Roma a carico di persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione a delinquere, truffa, falso e riciclaggio di valori bollati, che operavano a Roma, Salerno e Cosenza. L'operazione denominata 'patenti facili' ha consentito di smantellare una vera e propria un'organizzazione specializzata.

I dettagli dell'operazione

Garantivano patenti 'facili' per duemila euro a stranieri che a stento parlavano la lingua italiana gli arrestati nell'indagine della Squadra Mobile di Roma. Scoperto anche un giro di marche da bollo false.  Tra gli arrestati anche un dipendente 'infedele' della Motorizzazione Civile di Roma, con l'accusa di peculato. Le indagini hanno interessato una quindicina di autoscuole. Ai candidati, versando le somme di denaro richieste agli associati, veniva garantito il passaggio della prova d'esame. Venivano muniti di un 'kit' nascosto negli abiti e attraverso una micro telecamera e auricolari wireless venivano comunicate dall'esterno le risposte esatte.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio