Divulgava materiale pedopornografico online, calabrese arrestato a Roma

Le indagini coordinate dalla procura di Catanzaro. Sequestrati oltre 7.500 immagini e oltre 640 file video. Sempre nella capitale ma in una distinta operazione, in manette un altro uomo per lo stesso reato

23
di Redazione
14 novembre 2020
07:24
Foto d’archivio
Foto d’archivio

Un'operazione condotta dalla Polizia postale di Roma, Reggio Calabria e Cosenza, a seguito di indagini coordinate dalla procura di Catanzaro, ha permesso di individuare un 41enne, originario di Cosenza ma domiciliato a Roma, il quale, attraverso Internet, deteneva e divulgava immagini ritraenti minorenni tra gli 8 e i 14 anni.

 

Nelle sue disponibilità anche video dove venivano ripresi minori, anche in tenera età, in rapporti sessuali con adulti: ingente la quantità di materiale nella disponibilità dell’arrestato, per un totale di oltre 7.500 immagini e oltre 640 file video di carattere pedopornografico. L’uomo è stato condotto nel carcere Mammagialla di Viterbo.

 

Sempre a Roma, ma in una distinta operazione, è stato tratto in arresto un altro uomo per detenzione di immagini pedopornografiche. Nello specifico, nel corso di una perquisizione gli investigatori della Polizia postale hanno sequestrato oltre 1.700 immagini e circa 400 video pedopornografici: il romano 42enne aveva stampato alcune foto, per tenerle appese in camera da letto come fossero dei quadri. L’arrestato, su disposizione dei pm di Roma, è stato portato nel carcere di Rebibbia. 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio